Image

Odette Nicoletti

Riconosciuta come una delle massime maestre italiane della creazione del costume teatrale,
Odette Nicoletti, napoletana, si caratterizza soprattutto per il particolare uso del colore, del decoro pittorico, dei materiali più disparati con cui realizza i suoi costumi.
Fondamentale è stato il suo incontro con Roberto De Simone, con il quale comincia un sodalizio artistico di grande successo che dura per quarant’anni, creando i costumi degli spettacoli più importanti, da La cantata dei pastori a La gatta Cenerentola da L'Opera buffa del Giovedì Santo a  Il Flaminio e poi Falstaff - per l'inaugurazione della Stagione Lirica 1985/86 del Teatro San Carlo di Napoli, dal Nabucco per l'inaugurazione della stagione 1986/87 del Teatro alla Scala, sotto la direzione di Riccardo Muti, all’ Idomeneo, (Inaugurazione Stagione 1991/1992 del Teatro alla Scala) fino a Così fan tutte al Theater an der Wien di Vienna (1994). E ancora L’osteria di Marechiaro, opera di Paisiello presentata al Teatro Bellini di Napoli e ripresa al San Carlo nel 2011. Sempre con De Simone è chiamata nel 1987 a realizzare i costumi per il 250° anniversario del Teatro di San Carlo di Napoli, durante il quale vennero eseguite le più famose arie dei maggiori maestri del Settecento napoletano.
Per il cinema Odette Nicoletti è più volte accanto a Ettore Scola per il quale realizza i costumi de Il viaggio di Capitan Fracassa, esplorazione nel mondo dei comici dell'Arte che gli valgono un Nastro d'Argento e il Ciak d'Oro. Nel 2001 i suoi costumi per Concorrenza sleale di Scola vengono candidati al David di Donatello e al Nastro d’Argento. Sempre con Scola crea i costumi per Così fan tutte di Mozart presentato al Teatro Regio di Torino nella stagione 2002/2003.
Anche il teatro di prosa la vede impegnata nella realizzazione dei costumi di importanti spettacoli per i quali riceve numerosi premi.
Nel 2010 è accanto a De Simone per Turandot che inaugura la Stagione del Teatro Petruzzelli di Bari. Nel 2011 inaugura la stagione del San Carlo con l’Olimpiade di Pergolesi.
Molto apprezzata anche in Russia, Odette Nicoletti ha curato la ricostruzione dei costumi per il suo storico allestimento di Elisir d’amore per il Teatro Mikhailovskij di San Pietroburgo, ininterrottamente rappresentato dal 2008 e presentato anche al Teatro Bolshoj di Mosca.

back to top